MESSSAGGI DICEMBRE 2019



Trevignano Romano 3 dicembre 2019
Cari figli, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Figli miei prediletti, Vi prego, Vivete insieme a me il vostro Sacerdozio con coraggio, non siate superbi al punto di lasciare andare le anime verso le tenebre, nella confusione e nell'ignoranza. Figli, voi per primi dovrete essere la luce per l'umanità, non cambiate nulla del Vangelo, della parola di Dio e della Santa Messa dove mio figlio Gesù è vivo, guai a chi lascerà le anime verso la perdizione perché vostra sarà la responsabilità. Figli cari, quando chiedete a Gesù di tornare, sappiate che Lui è già in voi, fatelo nascere nel vostro cuore. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, amen”.



Trevignano Romano 7 dicembre 2019
Figli miei amati, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Amati miei bambini, presto il mio Gesù tornerà, ma quanta fede troverà! Vedo, oggi ancora di più, quanti operai del Signore si allontanano dal mio Cuore Immacolato, a causa delle parole di bestemmiatori, blasfemi ed eretici. Figli, pregate per l’America perchè a causa dei cambiamenti, farà piangere tante nazioni. La Chiesa subirà un forte attacco. Figli, siate fedeli al Vangelo e alla Parola di Dio. Ora, vi tocco uno per uno e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito Santo, amen”.




Trevignano Romano 8 dicembre 2019
Fiaccolata su alla croce blu per la festa dell' Immacolata. 

Messaggio ricevuto;
Figli cari, grazie per questa festa e grazie per aver portato la gioia nel mio cuore martoriato per questi tempi. Figli, vogliono togliermi dal trono… Io, Maria Immacolata, Corredentrice, Regina degli Angeli del cielo e della terra, ma Satana non prevarrà e la vostra devozione, sarà sempre più grande.Continuate con la recita del Santo Rosario. Stasera, scenderanno grazie per qualcuno di voi. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Trevignano Romano 14 dicembre 2019
Figli, grazie per essere qui nella preghiera. Figli amati, fate nascere Gesù nei vostri cuori solo cosi, potrete affrontare le tenebre che vi attanagliano. Presto, la croce apparirà nel cielo e cosi ognuno vedrà la propria vita e si renderà conto di quanto Dio sia misericordioso, se vi pentirete dei vostri peccati. Aprite i vostri cuori e fate si, che in questo Natale si preghi ancora di più per riacquistare forza nella fede. L’ira di Dio è su di voi, preparatevi a tempi peggiori e fortificatevi. Figli, vi amo e da Madre, vi ungo di Benedizioni, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen”.



Trevignano Romano 17 dicembre 2019
Amati figli miei, grazie per essere qui nella preghiera. Figli, quanta sofferenza vedo nei vostri fragili cuori, il male vi destabilizza, ma Io vi prego, continuate con la preghiera incessante, ora più che mai. Figli, non siate superbi e orgogliosi e guardate nel profondo delle vostre coscienze, imparate a chiedere perdono se in questo avete peccato, altrimenti non vedrete il Regno di Dio. Figli, il mio cuore immacolato e addolorato perché i miei figli si stanno perdendo. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen”.




Trevignano Romano 21 dicembre 2019
Amati figli, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Figli cari,  si avvicina la venuta di mio Figlio Gesù, siate pronti ad accoglierlo nei vostri cuori, nelle vostre vite e nelle vostre case. Adorati miei, quante luci vedo su gli alberi di Natale e per le strade, ma poche, nei vostri cuori, ricordate figli, siate luce per i vostri fratelli, luci brillanti e non il buio più profondo che in questo momento regna nella vostra vita. Ora vi lascio e vi benedico nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, amen”.




Trevignano Romano 22 dicembre 2019
Cenacolo di preghiera in località Pianello (PG)
Cari figli miei, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Adorati miei piccoli, addolcite il mio dolore con la vostra preghiera, tanta è la fede che sento nei vostri cuori. Figli miei, Io vorrei che guardaste la grotta dove il Figlio di Dio è nato, datemi le vostre mani e vi condurrò in quel piccolo giaciglio povero, lì imparerete l'umiltà, che vi farà camminare sulla strada per arrivare a Dio. Vi amo tutti e con il mio Gesù in braccio, passerò per benedire ognuno di voi nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen”.




Trevignano Romano 25 dicembre 2019
Messaggio di Gesù ore 18:00
Figli miei, Io sono nato insieme a voi nei vostri cuori. Figli, il calice che io ho preparato e le vostre sofferenze, è ciò che berrete, per prepararvi alla vita insieme a me. Mia diletta figlia, tu hai detto Sì, senza sapere a cosa andavi incontro, quanta sofferenza hai avuto per me e quanta ne avrai, ma io mando i miei angeli a proteggervi tutti i giorni. Figli miei, vedrete quanti saranno i miei regali tutti i giorni! Avrete la vita eterna , avrete più di quanto possiate immaginare. Oh! figlia mia, grazie per il tuo Sì, grazie per la tua forza, contavo su di te e sul tuo sposo e adesso siete qui vicino a me con il vostro cuore colmo di amore. Vi ho svuotato di tutto, di tutto ciò che era materiale, ma vi ho resi più spirituali e felici per la vita che avrete. Figli miei, sorelle mie, fratelli miei, i miei angeli sono qui per proteggervi ogni minuto, non badate alle sofferenze, non ne darò mai di più di quanto voi possiate sopportare. Le vostre sofferenze sono il mio calice amaro, anch'io ho avuto paura di bere quel calice amaro e per ben tre volte ho chiesto al Padre mio di togliermi questo grande peso, ma non era possibile, io ero umano come voi, ma anche spirituale, così come voi, lo state diventando. Siete pronti a morire per me e la vostra fede? Anche questo è un passo per la vita eterna, non dovete fare altro che amare il Padre mio, amatemi come io vi amo e non abbiate mai paura. Io sono con voi oggi, rinascendo nei vostri cuori in quella grotta dorata che mi avete preparato, è la mia grotta. L'umiltà mi raccomando figli, umiltà e pace tra voi fratelli, Io ho creato questa famiglia, Io vi ho uniti per stare vicino a me. Le vostre gioie sono le mie gioie, quando voi gioite sono i miei regali e quando vuoi piangete sono le mie lacrime, non abbiate paura, tutto sarà ricompensato enormemente dal Padre mio. Quanto costa il vostro sì! Ma quanto vi è costato! Eppure Io sono qui insieme a voi per amarvi, darvi la pace, la gioia e la serenità. Ora vi toccherò uno per uno per portare la pace nelle vostre case, nelle vostre famiglie e vi benedico insieme al Padre mio e la mia Madre Santissima, nel nome del Padre, nel Mio nome e dello Spirito Santo, Amen”.




Trevignano Romano 28 dicembre 2019
Cari figli, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Figli, la battaglia tra il bene e il male è in atto, mio Figlio è nato con amore dentro i vostri cuori, quindi siete già vincitori contro le tenebre, perché Lui vive in voi. Cari figli, piccoli miei, il Padre mio ha scelto dei profeti in questi tempi, affinchè possiate avere una guida. Parte dei figli prediletti della mia Chiesa, si sostituiscono a Dio e convenientemente sbagliano. Figli, siate sempre fedeli al vero magistero della fede, vi raccomando figli, nulla della Parola di Dio dovrà essere cambiata. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen”.