MESSAGGI MAGGIO 2018

























Trevignano Romano 1° maggio 2018
Amati figli cari, grazie per essere qui in preghiera. Piccoli miei, la Chiesa resterà sempre intatta, anche se ci sono ciechi che guidano altri ciechi, nessuno potrà mai toccarla, perché sarà sostenuta dallo Spirito Santo. Mai come oggi, le grazie scenderanno su di voi, affinchè tutti possano guardare con occhi da bambini, quanto Dio è buono e misericordioso. Cari figli, invocate sempre la misericordia. Ora vi dò la mia santa benedizione, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen


Trevignano Romano 3 maggio 2018
Amati figli del mio cuore, grazie per aver ascoltato la mia chiamata nel vostro cuore. Cari figli, iniziate questo mese a consacrarvi nel mio cuore immacolato, qui troverete la pace e la mia protezione. Amati miei, seguite mio Figlio Gesù, perché lui è amore, amore puro, Lui non viene per giudicarvi soltanto, ma per fare nuovi cieli e nuova terra, questa terra ormai invasa dal peccato della guerra e dall' io che non è Dio. Figli, io sono ancora qui per seguirvi e per proteggervi, recitate il rosario, l'arma che ferma il male, quello che sta dilagando nel mondo. Satana non vincerà, ed io Trionferò con i miei angeli. Amati miei, siate fedeli alle leggi di Dio e siate sempre coerenti. Parlate con Dio, come ad un padre o come il migliore amico, non abbiate paura, Lui ascolta tutti coloro che lo invocano. Pregate per Roma, il terrorismo non tarderà ad arrivare. Ora, vi dò la mia Santa Benedizione, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.”




Trevignano Romano 5 maggio 2018
Amati figli, grazie per le vostre preghiere per voi e per tutti coloro che faranno dei cenacoli di preghiera e per i rosari recitati nelle famiglie, io sarò lì e benedirò uno per uno e intercederò tramite mio Figlio per tutte le grazie che in quel momento mi chiederete. Cari figli, preparatevi sempre, prima di prendere l'Eucarestia, solo dopo aver perdonato tutto nel vostro cuore. Pregate per il Cile. Ora, vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen."




Trevignano Romano 8 maggio 2018

Amati figli del mio cuore immacolato, grazie per aver ascoltato la mia chiamata nel vostro cuore. Figlia mia, desidero, che tu dica ai sacerdoti di non aver paura, le ore della persecuzione sono arrivate, ma voi aggrappatevi a mio Figlio Gesù e continuate ad evangelizzare sempre la verità. Cari figli, il cielo e la terra presto si uniranno e il dolore sparirà, perché il Paradiso lo assaporerete. Io vi amo, perché voi  siete i miei figli cari e le mie lampade accese, andate avanti e testimoniate la vostra fede sempre. Ricordate, dove c'è Dio, c'è amore e dove c'è amore, c'è la carità. Ora, vi benedico nel nome della Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, il fuoco dello Spirito Santo scenda su di voi. Amen."

Trevignano Romano 12 maggio2018
Cari figli miei, grazie per essere riuniti qui nella preghiera. Amati miei, quanta confusione è nelle vostre teste e nei vostri cuori, questo è ciò che vuole seminare il demonio, distruzione e confusione, io, invece desidero che voi possiate aggrapparvi solo alla recita del Santo Rosario, avvicinamento alla preghiera, all'Eucarestia e alla confessione con amore verso mio figlio Gesù. Io vi sono accanto e vi accompagnerò sempre e vi prendero’ per mano. Fatevi accompagnare! Presto, tutto cambierà e voi potrete essere nella luce e vedere il vero Paradiso. Ora, vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.”



Trevignano Romano 19 maggio 2018
Amati figli, grazie per aver ascoltato la mia chiamata nel nostro cuore. Quanta tristezza vedo nei vostri cuori, ma da tanto tempo vi ricordo che questo è tempo di purificazione, sicuramente molti saranno i vostri dolori, ma vi chiedete quanto ha sofferto Gesù per voi? Piccoli miei, non siate in ansia, presto potrete gustare il nuovo Paradiso, ciò che è scritto dovrà accadere prima del ritorno di Gesù. Ora vi lascio con la mia materna benedizione,  nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.”




Trevignano Romano 22 maggio 2018
Figli miei amati, grazie per essere riuniti qui nella preghiera. So, quanta tristezza vi è nei vostri cuori, vi conosco uno per uno e conosco le vostre ansie e le vostre debolezze. Ecco, io sono quì per consolarvi, per guidarvi e per amarvi, di un amore materno cosi grande che vorrei solo vedervi sorridere, avendo mio Figlio Gesù nei vostri cuori. Amati miei, il ritorno di Gesù è a breve, accoglietelo, siate pronti e fatevi trovare sulla strada della Santità. Il demonio, sta creando lo scisma più grande che la Chiesa abbia mai sentito, ma non perdete la speranza, io sarò con voi, non tornate indietro nella fede, ma continuate il vostro cammino, oggi più forte di prima. Vi amo e vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.”




Trevignano Romano 26 maggio 2018
Amati figli, grazie per aver ascoltato la mia chiamata nel vostro cuore. Figlia amata, alcune volte necessita il silenzio e la meditazione, io sono sempre con te. Figlia mia , verrà un giorno in cui qualunque essere umano, amerà mio Figlio, urlando, “ Tu sei il nostro Re!!”,  ma se questo,  non avverrà presto, nulla sarà concesso, perché i falsi penitenti sentiranno solo la giustizia Divina. Aprite i vostri cuori all’amore di mio Figlio, perché tutto si sta velocizzando, fatevi trovare pronti. Cari figli, presto verrete portati via, protetti dal mio manto benedetto, che è già sulla terra. Ora, vi benedico nel nome del Padre , del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.”




Trevignano Romano 29 maggio 2018

               Messaggio di Gesù
Fratelli miei, grazie per aver ascoltato il richiamo alla preghiera del Santo Rosario. Io vi invito a riflettere. Quando mia Madre, vi chiede di farvi trovare pronti alla mia seconda venuta, spesso voi pensate, "ma io prego!" Fatevi un esame di coscienza. Quante volte mi portate le vostre gioie e i vostri dolori, quante volte mi ringraziate per le cose belle che vi dono? Vi chiedete se avete giudicato ingiustamente i vostri fratelli? Quante opere buone avete fatto nella vostra vita e quante opere di carità? Quante anime avete portato a me strappandole al demonio? Fratelli e sorelle questi sono i motivi per cui verrete giudicati, sappiate che coloro che bestemmieranno, non vedranno mai il mio volto. Siate uniti e pregate per l'Italia, perché grande sarà la sua sofferenza , anche la natura si ribellerà contro l'uomo. Ora vi benedico nel nome della Santissima Trinità, Padre , Figlio e Spirito Santo, Amen.”